La Runner influencer che disegna dei peni con l’app per correre

Da oltre 3 anni una runner americana sfida se stessa su percorsi dall’inconfondibile forma di fallo e li colleziona nel suo account Instagram @dick_run_claire.

Una passione nata per caso un giorno di novembre controllando i suoi progressi nella corsa sul tragitto appena percorso non ha potuto fare a meno di notare la sorprendente forma di “ceppa”.

Da allora si è impossessato di lei un’inspiegabile entusiasmo che le ha dato la carica per questa sua grande passione, voler tracciare percorsi “a cazzo” in tutti gli stati degli USA.

La definisce: “la mia strana dipendenza” anche se la sua vera passione è la corsa “disegnare cazzi giganti sulle mappe cittadine è uno stimolo in più”.

Milioni i suoi ammiratori su Instagram, che la spronano suggerendole percorsi sempre più “a cazzo” o corteggiandola  con propri percorsi.

La Dick Run Mania è scoppiata, è scattata subito una gara tra gli sponsor per accaparrarsi la fallo-influencer. Nike sta per lanciare una linea “a cazzo”, sia per il fitness che per l’intimo “Just dick it”.

Anche l’Italia non è rimasta immune al contagio, i  fan della pene-atleta hanno dato vita al movimento “Che cazzo te corri!”.

Il Coni ha prontamente invitato l’influencer in Italia, Nazione ricca di città dalla viabilità rigorosamente a cazzo.

Roma in prima fila, nella persona del suo sindaco, ha presentato pubblicamente la propria candidatura ad ospitare la prima Rome Dick Run 2019.

Grazie al fenomeno mediatico  è stato possibile sdoganare idiomi del tipo “spostati, mi stai sul cazzo!” o “mi stai sulle palle!”.

A latere del movimento si è creata una corrente di pensiero che legge nei tracciati qualcosa di ultraterreno, un sorta di versione fallica dei cerchi nel grano.

Afferma l’esponente della congrega dei Falloriani: “Non si limita a correre.. Sta comunicando con un’entità superiore!”.

Di qui si aprono  interrogativi sulla natura e le dimensioni dell’entità capace di connettersi con la fallo-profeta.

Quando la realtà è più fetish della fantasia.

 

L’articolo con la notizia da cui ha preso spunto il post:

https://www.vice.com/it/article/j5zywd/dick-run-claire-peni-app-di-running

 

Condividimi

Be the first to comment on "La Runner influencer che disegna dei peni con l’app per correre"

Leave a comment

Your email address will not be published.