Moda, parla l’ inventore dei pantaloni col cavallo basso “quel giorno mi ero solo cagato sotto”

E’ passato alla storia Manuelo Scatafosso, il trentenne indossatore peruviano che un pomeriggio di alcuni anni fa sfilò per primo con i famigerati pantaloni Baggy. Non poteva saperlo, ma di lì a poco quello stile sarebbe diventato virale contagiando prima le star della musica, poi i frequentatori dei parti newyorchesi, infine, come spesso accade, la tendenza si sarebbe irradiata al di quà dell’ oceano, per  giungere in Europa ed entusiasmare uomini e donne.
Adesso il clamoroso retroscena svelato dall’ uomo che per primo indossò quel  singolare capo: “erano un paio di normali pantaloni elasticizzati, solo che la sera prima di sfilare ero  stato cena fuori e avevo mischiato fagioli, cozze e vino rosso. Non appena sbucato in passerella ho sentito che stava accadendo, cioè insomma avete capito, una specie di smottamento  irrefrenabile, ecco . Ma io sono un professionista, e decisi di continuare a sfilare sperando che nessuno se ne accorgesse.  Alle volte le mode nascono per caso, ecco tutto”.

Condividimi

Be the first to comment on "Moda, parla l’ inventore dei pantaloni col cavallo basso “quel giorno mi ero solo cagato sotto”"

Leave a comment

Your email address will not be published.